Aggiornato il 18/8/2017
Trova il tuo podologo Un aiuto ai tuoi piedi In allestimento Vuoi fare una domanda? Chirurgia della Mano
il portale italiano dedicato alla cura ed alla salute del piedeHome PageHome pageCollaboratoriCollaboratoriLibriLibriRegistrati

un aiuto ai tuoi piedi

Torna all'indiceTorna all'indice
I calli e i duroni
di Luca Avagnina


Si tratta di un indurimento o ispessimento dello strato corneo della pelle che si forma dove si vengono a creare zone di frizione o pressioni continue a causa di scarpe di forma o misura non adatta al piede oppure per colpa di un appoggio non corretto che porta a caricare su zone in cui la pelle è più delicata (solitamente nella parte anteriore del piede, alla base delle dita).

SUGGERIMENTI
Per eliminare le callosità, si tiene il piede a mollo nell’acqua tiepida in modo da ammorbidire l’ispessimento e si sfrega quindi con pietra pomice o altri prodotti specifici fino a eliminarlo.
L’uso di imbottiture morbide con foro centrale permette di alleviare la pressione della scarpa sul callo.
La rimozione con forbici è sconsigliabile per il rischio di infezioni.
E’ meglio evitare anche i callifughi che possono rivelarsi dannosi per la pelle a causa del contenuto di sostanze acide, meglio rivolgersi al podologo.
Una volta eliminato il problema, per prevenzione è opportuno cambiare le scarpe (se sono troppo strette o di forma inadeguata al piede) o adottare solette che ne migliorino il comfort rendendole più adatte al piede (se sono troppo larghe).
Infine, se il problema riguarda la pianta al livello di avampiede è opportuno consultare il podologo, che può suggerire un plantare per correggere l’appoggio.
GLI ARTICOLI
  I tuoi piedi
  Igiene e cura
  Le vesciche
  I calli e i duroni
  Unghia incarnita
  Fattori critici
  Lo sport
RICERCA

   


back page

 Copyright © Timeo Editore - Bologna (Italia)
 L'uso e l'accesso a questo sito sono soggetti ai termini ed alle condizioni definiti nella sezione "Note dell'Editore"