Aggiornato il 11/12/2018
Trova il tuo podologo Un aiuto ai tuoi piedi In allestimento Vuoi fare una domanda? Chirurgia della Mano
il portale italiano dedicato alla cura ed alla salute del piedeHome PageHome pageCollaboratoriCollaboratoriLibriLibriRegistrati

Le ultime novità

Torna all'indiceTUTTE LE NEWS
Geriatria


Attività ricreative proteggono l'anziano dalla demenza.

La partecipazione ad attività nel tempo libero da parte dell'anziano è associata ad un minor rischio di demenza, anche dopo aver tenuto conto dello stato cognitivo di base e dopo l'esclusione di soggetti con possibile demenza preclinica. Fra le attività più significativamente associate ad un minor rischio di demenza si annoverano la lettura, il giocare a giochi da tavolo, suonare strumenti musicali e il ballo (tasso di rischio = 0,93 CI 95% 0,90-0,95), a differenza dell'aumento dell'attività fisica (tasso di rischio = 1). I risultati erano simili sia per quanto riguarda il morbo di Alzheimer che la demenza vascolare. Sono comunque necessari ulteriori test per valutare l'entità del beneficio apportato. (N Engl J Med Volume 348:2508-2516)

Segnala a un amico >>

LE ULTIME NEWS
  l’ASP Giovanni XXIII è un Azienda pubblica di servizi alla persona che, in quanto tale, assume personale tramite procedure concorsuali e/o selezioni comparative.
  Congresso FODRA
  Parkinson
  NEUROLOGIA: UN ATLANTE PER IL CERVELLO
  Medici: altolà al fumo
  Malaria
RICERCA

   


back page

 Copyright © Timeo Editore - Bologna (Italia)
 L'uso e l'accesso a questo sito sono soggetti ai termini ed alle condizioni definiti nella sezione "Note dell'Editore"