Aggiornato il 20/6/2018
Trova il tuo podologo Un aiuto ai tuoi piedi In allestimento Vuoi fare una domanda? Chirurgia della Mano
il portale italiano dedicato alla cura ed alla salute del piedeHome PageHome pageCollaboratoriCollaboratoriLibriLibriRegistrati

Le ultime novità

Torna all'indiceTUTTE LE NEWS
Clorochina: impiego della clorochina nell'AIDS


E’ stato dimostrato che la clorochina ha il potere di amplificare l’efficacia di una famiglia di antiretrovirali nei confronti dei ceppi di HIV che hanno acquisito resistenza ai farmaci. La comparsa e la diffusione di ceppi virali resistenti è il problema più grave per chi è impegnato su questo fronte. Uno dei meccanismi di difesa sviluppati dai virus è quello delle pompe di membrana, molecole che si attivano quando un farmaco penetra all’interno della membrana virale, espellendolo. Secondo gli ultimi esperimenti la clorochina blocca il meccanismo di pompa, e rende nuovamente vulnerabili i ceppi resistenti. La possibilità di usare la clorochina nell’AIDS era già emersa qualche hanno fa, da studi condotti negli Stati Uniti. La sostanza, infatti, interferisce con la sintesi della proteina necessaria al virus HIV per ancorarsi alle sue cellule bersaglio. Si tratta , però, di un’azione antivirale blanda. Somministrata ad alte dosi, la clorochina allora provocava solo una modesta riduzione nella carica virale nell’organismo dei pazienti. L’impiego ipotizzabile non è come antivirale, ma come adiuvante degli inibitori dell’apoteasi.

Segnala a un amico >>

LE ULTIME NEWS
  Congresso FODRA
  Parkinson
  NEUROLOGIA: UN ATLANTE PER IL CERVELLO
  Medici: altolà al fumo
  Malaria
  Lotta al Cancro
RICERCA

   


back page

 Copyright © Timeo Editore - Bologna (Italia)
 L'uso e l'accesso a questo sito sono soggetti ai termini ed alle condizioni definiti nella sezione "Note dell'Editore"